ISPLAD
ISPLADISPLAD
HOMEPAGE > News
di Galina Baranovskaia

L’Agopuntura in Dermatologia
di Galina Baranovskaia
L’agopuntura è un metodo di terapia basato sulla stimolazione di determinate zone riflessogene cutanee, che rappresentano i punti di agopuntura , a scopo terapeutico.




Meccanismo d’azione dell’agopuntura

La cute condivide con il sistema nervoso la stessa origine embriogenetica. Ogni organo conserva una proiezione sulla cute.
L’impianto di un ago metallico provoca la depolarizzazione della membrana del recettore, da cui prende origine una scarica di impulsi nervosi diretta verso la corteccia cerebrale. Tale attivazione elettrica funge da “starter” per i meccanismi neuro-ormonali, che agendo sul complesso funzionale ipotalamo-ipofisi-cortico-surrene stimola la produzione endogena di corticosteroidi, catecolamine, ACTH, istamina, serotonina, ed altre sostanze attive che giocano un ruolo importante per la regolazione delle funzioni fisiologiche.

Sono numerose le dermopatie che si giovano dell’applicazione di tale tecnica. In particolare l’agopuntura può essere usata con successo in tutte le patologie, sia dermatologiche che internistiche, che si associano a prurito. Tra le dermopatie il lichen, gli eczemi, la dermatite atopica, le orticarie, il lichen simplex, sono le patologie che maggiormente si giovano dell’agopuntura. Mentre tra le malattie internistiche gli stati iperuremici, i linfomi, il diabete od anche “il prurito essenziale”, senza causa evidente, possono essere trattati con successo.
L’agopuntura è stata applicata con buoni risultati, in tutti quegli stati psicogeno-compulsivi nei quali la “sensazione” di dolore-prurito genera autoaggressività.


Esperienze cliniche

Come già ricordato gli eczemi, la psoriasi, il lichen simplex, l’orticaria, sono le più comuni dermatiti dove l’agopuntura può essere praticata con successo. Essa viene applicata secondo uno schema individuale poiché ogni paziente presenta un quadro clinico e biologico diverso. Il ciclo terapeutico comprende 10-12 sedute bisettimanali della durata di 30 minuti.
L’esperienza clinica personalmente acquisita nell’arco di 12 anni di attività presso l’Università di S. Pietroburgo e proseguita presso l’Università di Messina, cattedra di Dermatologia e Venereologia del Prof. B. Guarneri, è stata oggetto di un approfondito studio attraverso il quale è stato possibile concludere che l’agopuntura applicata a numerose dermopatie rappresenta un trattamento sicuro ed efficace nella pratica dermatologica quotidiana.
E’ possibile ipotizzare una associazione tra questa tecnica e la terapia tradizionale, allo scopo di ridurre, il più possibile, il dosaggio dei numerosi farmaci, che dovendo essere assunti per patologie frequentemente cronico-recidivanti, molto spesso sviluppano resistenze o, anche, importanti effetti collaterali.

Dott.ssa Galina Baranovskaia
Dermatologo Plastico a Roma
Torna alla pagina precedente

© 2000-2017 ISPLAD International Society of Plastic-Regenerative and Oncologic Dermatology. Tutti i diritti riservati. * Powered by Be Wide